ACDC: nuove rivelazioni sulla morte di Bon Sott

ACDC: nuove rivelazioni sulla morte di Bon Sott

14/11/2017

ACDC: nuove rivelazioni sulla morte di Bon Sott

Gli ACDC sono nati nel 1973. Il loro primo cantante fu Dave Evans, sostituito dopo solo un anno da Bon Scott. Bon Scott all'epoca faceva l'autista, ma amava la musica e la scrittura. Oltre ad essere stato un fenomenale frontman, fu fondamentale per la composizione di alcuni dei brani di maggior successo della band. Morì nel 1980 travolto da una serata di eccessi, tra droga e alcol.

Su quella fine, che appare il più classico epilogo della vita da rockstar, ci sono delle zone d'ombra, sulle quali qualcuno ha deciso di fare luce. Da pochi giorni, infatti, è uscito il libro "Bon: The Last Highway", in cui il giornalista Jess Fink cerca di ricostruire gli ultimi anni dell'artista scozzese e approfondisce le circostanze del decesso, a suo dire sottoposte a indagini non troppo accurate.

Intanto i fatti. Bon trascorse la sua ultima serata in un locale di Londra chiamato "Music Machine" insieme all'amico Alistair Kinnear. Il whiskey li travolse come un'onda anomala che tracima dalla sua diga. Bon fu ritrovato cadavere il giorno successivo, 19 febbraio 1980, all'interno di una Renault 5 parcheggiata davanti al civico 67 della via Overhill Road in East Dulwich. Era li che si era addormentato dopo quella notte da leoni.

Cause del decesso: l'ipotesi più accreditata fu soffocamento da vomito ma sul certificato di morte fu scritto "intossicazione acuta da alcol". In realtà, scrive Fink, il cantante sarebbe morto di overdose di eroina.

Ma che cosa spinse Bon a esagerare in quel modo, tanto da spegnersi a soli 34 anni? Con ogni probabilità il rapporto con i padri padroni degli ACDC, spiega Fink: "Era depresso, parlava seriamente quando diceva di voler lasciare la band. L'impressione che ho avuto, parlando con le persone che li hanno conosciuti in quel periodo, è che Angus e Malcolm Young non provassero granché nei suoi confronti. Per loro Bon era solo un altro degli impiegati che lavoravano per la loro società, così come lo è stato Brian Johnson. Loro hanno sempre pensato che chiunque non si chiamasse Young, nel gruppo, fosse rimpiazzabile". La mancanza di umanità, in ambito lavorativo così come in tutti gli altri campi, può generare dei mostri. E questi mostri a volte chiedono il conto.

Temistocle Marasco


Vai ai testi degli Ac/Dc

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!


NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ

Cerca nelle news

http://www.toptesti.it

I testi musicali presenti sul sito sono
forniti da SingRing.

©2010-2017 toptesti.it