Testo della Canzone e Videoclip Lontana non so stare di Anthony Galeota

  • News dal mondo della musica
  • Neil Young: un archivio online gratis con tutte le sue canzoni Neil Young: un archivio online gratis con tutte le sue canzoni
    Tutte le canzoni di Neil Young, ma proprio tutte, a disposizione dei fan gratis, e pure in alta qualità! Waterface ha deciso di fare questo [..]
  • Ritratto di Willie Peyote Ritratto di Willie Peyote
    Guglielmo Bruno, in arte Willie Peyote, si distoglie dall'immagine del rapper-gangster a cui siamo abituati. Con occhiali da vista e camicetta a quadri appare più come uno giovane scrittore che uno del giro hip-hop tutto tatuaggi e sguardi truci. [..]
  • ACDC: nuove rivelazioni sulla morte di Bon Sott ACDC: nuove rivelazioni sulla morte di Bon Sott
    Gli ACDC sono nati nel 1973. Il loro primo cantante fu Dave Evans, sostituito dopo solo un anno da Bon Scott. Bon Scott all'epoca faceva l'autista,[..]
  • Spice Girls, ci risiamo? Spice Girls, ci risiamo?
    Il 2018 potrebbe essere l'anno della seconda reunion della girl band più famosa di sempre: le Spice Girls. 75 milioni di dischi venduti non sono riusciti a tenere insieme le 5 ragazze che, ciclicamente[..]
  • testo Lontana non so stare di Anthony Galeota

Vota questo testo
it en fr de es

Lontana non so stare

Chiuso in un vortice trascorro giorni in cui io mi detesto,

e proprio oggi senza alcun motivo son diverso

da chi mi vede e mi concede una parte di bene,

da chi provvede e poco crede a queste mie catene.

Ti aggrappi ad ogni soluzione invano prego Dio,

schiavo di un mondo parallelo un mondo tutto mio.

Eh si lo scrivo, son passivo a tutto ciò che vivo

non mi manca niente ma è il mio essere ad essere schivo.

Ci sono due persone con la quali continuo a lottare

entrambe non mi lasciano spazio per razionalizzare.

Inutili visioni oscure, schiavo delle mie paure

un altro Anthony che si descrive con le sue stesure.

Troppo spesso noi ci affidiamo alla sorte,

ti è concessa la scelta di scegliere se essere forte.

Mancanza di me stesso, sai che amavo sorridere.

Ora col mio nuovo me dovrò imparare a convivere.


RIT: Lontana non so stare ,la via per respirare

dimmi quale'è e se c'è perchè io la detesto.

Chiedimi come fai sei convinto di quello che dici e se ci credi

dimenticherai chi eri e ritroverai te stesso.


Così fragile, da non riuscire a realizzare,

quanto ogni sua azione mi distrugga e faccia male.

Sento sempre più spento, e dentro alimento il tormento,

parte delusione rabbia e sgomento.

Cerco in lui un aiuto, ma prevale il suo rifiuto,

unito a un malinconico saluto ed uno sguardo muto.

Cresce in me tanta paura, la mia parte più insicura,

mi sento sbagliata, di troppo, scontata.

Mi guardo allo specchio, per cercare il mio riflesso,

richiamando il mio valore, che credo di aver già perso.

Non pretendo niente, non vorrei vederti assente,

io per te sono il veleno, tu per me fonte vivente.

Ti darei di tutto adesso annienta la paura,

quanto prima liberati da quest'anima oscura.

Motivami a credere che non devo cedere,

ama e smetti di ledere.


RIT: Lontana non so stare ,la via per respirare

dimmi quale'è e se c'è perchè io la detesto.

Chiedimi come fai sei convinto di quello che dici e se ci credi

dimenticherai chi eri e ritroverai te stesso.
  •   Video 1 di 3
  • Lascia un commento alla canzone
  • *
Partecipa al sondaggio
L'eterno dilemma: preferite i Beatles o i Rolling Stones?
http://www.toptesti.it

I testi musicali presenti sul sito sono
forniti da SingRing.

©2010-2017 toptesti.it