https://www.toptesti.it
https://www.toptesti.it
Come scegliere l'amplificatore per chitarra adatto a se

Come scegliere l'amplificatore per chitarra adatto a se

22/01/2016

Un dilemma antico e indissolubile anima le menti di molti chitarristi da anni, un dubbio suscitato dalle nuove tecnologie e dalle continue evoluzioni generazionali, la perfetta scelta di un'amplificatore per chitarra, che racchiuda le nostre aspettative e che ci dia quell'emozione di suonare e di animare ogni nostro desiderio musicale, sia amatoriale che professionistico.

Parlando di amplificatori una dovuta differenziazione fra due grandi famiglie è dovuta.

Le due principali e più conosciute famiglie di amplificatori sono: Valvolari e Transistor (stato solido), che sono i nomi dei loro componenti principali, le valvole termoioniche e i transistor.

La differenza risiede nel suono che creano. Le valvole tendono a generare un suono caldo e ricco di armoniche, timbricamente molto corretto che nel caso di alti volumi, presentano distorsioni delle armoniche di ordine pari che all'ascolto sono meno fastidiose rispetto all'ordine dispari degli amplificatori a transistor.

Solitamente questo tipo di amplificatori vengono associati a un preamplificatore in entrata, controllando inizialmente l'impedenza e un adattatore in uscita adattandolo alla bassa impedenza.

Di solito gli amplificatori valvolari sono molto ingombranti ma questa molte volte ne valuta la perfetta qualità di costruzione.

Unici fattori negativi degli amplificatori valvolari sono le dimensioni e il calore che vanno a creare, portando ma la resa sonora è decisamente più apprezzata da molti ascoltatori e chitarristi.

Esistono poi gli amplificatori a transistor, detti anche a stato solido.

A differenza dei valvolari, gli amplificatori a transistor presentano un altro tipo di circuitazione. Al posto delle valvole troviamo i transistor che presentano una bassa impedenza, così da non dover usare un preamplificatore in entrata.

Quindi a differenza dei valvolari, gli amplificatori a transistor presentano una riduzione del peso minore ai valvolari e di solito una potenza decisamente alta potrebbe essere sviluppata da un amplificatore di dimensioni contenute.

Anche gli amplificatori a transistor sviluppano calore ma questo viene eliminato da dissipatori in genere di alluminio.

Anche gli amplificatori a transistor presentano un'ottima resa sonora, accomunata a un peso e dimensioni molto ridotti rispetto a quelle valvolari, difatti sono quelli che maggiormente sono presenti sul mercato.

In conclusione, se apprezzate il suono caldo e vintage degli anni 60 non potrete di sicuro che scegliere un amplificatore valvolare ma se volete rimanere con un budget ridotto ma realizzare al meglio la vostra musica senza compromessi, la scelta migliore è il transistor.

Francesca Flotta

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ

Madonna ubriaca al concerto

Green Day: nuovo album in arrivo

News dal mondo della musica

Dear Jack e Pierdavide Carone: "Caramelle" non ne voglio più

Dear Jack e Pierdavide Carone: "Caramelle" non ne voglio più

Continua a far parlare di sè la bocciatura della canzone "Caramelle" dei Dear Jack e Pierdavide Carone nelle selezioni per la prossima edizione del festival di Sanremo. Quali sono i veri motivi? [..]

Fabrizio De Andrè: le frasi più belle 20 anni dopo

Fabrizio De Andrè: le frasi più belle 20 anni dopo

L'11 gennaio 1999, all'età di 59 anni, lasciava questa terra Fabrizio De Andrè, non prima di essersi regalato l'immortalità con le sue canzoni. In questo esercizio della memoria vogliamo ricordarlo attingendo dal suo archivio le frasi più belle. [..]

Rubano le chitarre ai Negrita ma cercano di rivenderle alle persone sbagliate

Rubano le chitarre ai Negrita ma cercano di rivenderle alle persone sbagliate

Ritrovate le chitarre rubate la notte di Natale ai Negrita. La storia dei negozianti di Perugia che hanno riconosciuto la refurtiva. [..]

Le 10 migliori canzoni dei Pink Floyd

Le 10 migliori canzoni dei Pink Floyd

A metà degli anni '60 nasceva nel Regno Unito uno dei gruppi più importanti della storia della musica: i Pink Floyd. Visionari, psichedelici, d'avanguardia, sempre in cerca di nuove esperienze sonore che facciano vibrare le corde dell'anima. [..]

Le 10 migliori canzoni dei Queen

Le 10 migliori canzoni dei Queen

Restarci male per un articolo sulle 10 migliori canzoni dei Queen non è solo normale, ma è quasi un atto dovuto. Pensando al gruppo britannico, le prime 10 tracce vengono in mente di getto. Si spingono l'un l'altra sull'uscio della mente nel tentativo di entrare prima di tutte nei nostri pensieri. E quando lo hanno fatto, almeno altri 10 brani reclamano un posto nella top ten. [..]

Le 10 migliori canzoni dei Led Zeppelin

Le 10 migliori canzoni dei Led Zeppelin

La compressione di un repertorio di grandissimo pregio come quello dei Led Zeppelin a una rosa di 10 canzoni comporta esclusioni eccellenti e tagli dolorosi, esclusivo frutto di un gusto personale. [..]

Thirty Seconds To Mars: Jared Leto ferma il concerto perché la security è troppo violenta

Thirty Seconds To Mars: Jared Leto ferma il concerto perché la security è troppo violenta

I Thirty Seconds To Mars stanno portando a termine il loro concerto a Sacramento, California, quando il frontman Jared Leto nota qualcosa che lo induce a interrompere lo show: in platea alcuni addetti alla sicurezza stanno usando le maniere forti con un ragazzo. Lo hanno circondato e scaraventato a terra. [..]

Canzoni di Natale: la playlist sotto l'albero

Canzoni di Natale: la playlist sotto l'albero

Non è Natale senza la musica giusta. Ecco quindi un elenco delle più belle canzoni che contribuiscono a creare l'atmosfera. [..]

Capodanno 2019: la mappa dei concerti

Capodanno 2019: la mappa dei concerti

Tutti i concerti di Capodanno 2019 già confermati città per città [..]