Sal Da Vinci: picchiarsi un giorno a Procida

Sal Da Vinci: picchiarsi un giorno a Procida

04/09/2020
  • Sal Da Vinci

Sal Da Vinci aggredito o aggressore? Ha incontrato qualcuno a cui non piacevano le sue canzoni? Lo diranno le indagini. Fatto sta che il cantante napoletano era di ritorno da Procida sul traghetto verso Napoli, insieme alla sua famiglia, a Federica Celio e Fatima Trotta. "Le due signore, riponendo il bagaglio nel vano apposito, spostavano di qualche centimetro un vassoio di dolci già presente, al solo scopo di evitare di rovinarlo. A quel punto, una persona ha iniziato ad inveire contro le due signore per aver spostato il vassoio ed ha inveito in tale malo modo, usando una tale violenza verbale, inaudita ed inaccettabile, che sono stato costretto ad intervenire", ha raccontato Sal, che così ha proseguito in un lungo post su Instagram: "Utilizzando tutta la calma possibile, e non tollerando nessuna forma di violenza, tantomeno nei confronti di due signore, mi sono rivolto con le testuali e cortesi seguenti parole: "Guardi, non è il caso, non è successo niente, non è il modo per rivolgersi a due signore". L'uomo che mi era a quel punto di fronte, dopo un attimo di pausa, quando ormai pensavo il piccolo screzio si fosse esaurito, mi ha sferrato con una forza inaudita un pugno tra la mandibola e l'orecchio, e subito dopo ha tentato di darmene un altro, che sono riuscito a scansare ma che ha colpito mio figlio, rompendogli il labbro. Mio figlio, a quel punto, per evitare un'ulteriore aggressione e per salvaguardare la mia famiglia e le persone che erano con me, ha cercato di difendersi, rispondendo agli attacchi e secondo il mio punto di vista sbagliando anch'egli. Condanno qualsiasi forma di violenza in assoluto. Dopo questo incredibile episodio, la persona non si è fermata, dicendo che mi conosceva, e che mi avrebbe trovato e sparato a me e la mia famiglia. Quindi una pura minaccia di morte".

Il presunto aggressore si chiama Ciro Giacchetti e lavora come operatore ecologico nell'isola che l'aliscafo si apprestava a lasciare. Secondo quanto da lui riferito a "TG Procida", le due donne hanno letteralmente piazzato i trolley sopra il vassoio di pasticcini acquistati per il compleanno del nipote. Alla sua richiesta di fare maggiore attenzione, sarebbe stato deriso dall'entourage del cantante e poi addirittura minacciato. "Ci sono video in rete in cui si vede che sono stato minacciato e aggredito". "Credo che Da Vinci abbia visto solo una parte dell'accaduto", ha chiosato Giacchetti. In rete abbiamo visionato un video che mostra parzialmente l'accaduto e in realtà sembra essere proprio lui a dire "t'accid, scurnacchiat!".

Il cantante ha riportato una forte contusione alla mandibola e probabilmente, qualora dovesse scorgere di nuovo guantiere di pasticcini in aliscafo, se ne terrà ben lontano.

Temistocle Marasco

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ

Morto Erick Morillo, re della dance anni '90

Baby K: allarme "revenge porn"

News dal mondo della musica

Nahaze: non sentirsi, bensì essere Intelligente

Nahaze: non sentirsi, bensì essere Intelligente

Nathalie Hazel Intelligente. Non si tratta di una sviolinata, bensì del cognome di Nahaze, giovane promessa della musica italiana, già attenzionata dalle più importanti etichette d'oltre oceano. [..]

Tony Riggi: la libertà di essere, la libertà di dire

Tony Riggi: la libertà di essere, la libertà di dire

Abbiamo intervistato Tony Riggi, il poliziotto rocker, che ci ha raccontato dei suoi tanti impegni e delle difficoltà, almeno iniziali, di far coesistere il suo impegno nelle forze dell'ordine con la passione per la musica. [..]

Sabrina Salerno: in Spagna una società di calcio a suo nome

Sabrina Salerno: in Spagna una società di calcio a suo nome

Alle cose dedicate a Sabrina Salerno, da poco tempo si è aggiunta anche una società di calcio spagnola. [..]

Elio E Le Storie Tese: concerto antisfiga

Elio E Le Storie Tese: concerto antisfiga

Elio E Le Storie Tese il prossimo anno terranno un concerto per dire basta alla sfiga in quel di Bergamo, città tra le più colpite dal coronavirus. [..]

Baby K: allarme "revenge porn"

Baby K: allarme "revenge porn"

La vendetta dell'ex corre sulla rete e si diffonde con una velocità impressionante, mostrando al mondo momenti di intimità che dovrebbero rimanere segreti. [..]

Sal Da Vinci: picchiarsi un giorno a Procida

Sal Da Vinci: picchiarsi un giorno a Procida

Sal Da Vinci è stato coinvolto in uno spiacevole episodio sull'aliscafo che collega Procida a Napoli. [..]

Morto Erick Morillo, re della dance anni '90

Morto Erick Morillo, re della dance anni '90

Il dj Erick Morillo è deceduto all'età di 49 anni. Il suo corpo ormai esanime è stato rinvenuto nella sua casa di Miami. Incerte le cause della morte. [..]

5 canzoni sulla fine dell'estate: restare attaccati a un'idea di felicità

5 canzoni sulla fine dell'estate: restare attaccati a un'idea di felicità

In genere si enfatizzano gli inizi. Oggi enfatizziamo la fine per poterla digerire meglio. [..]

I 5 cantanti italiani più seguiti su Instagram

I 5 cantanti italiani più seguiti su Instagram

Instagram è diventato la cartina tornasole del successo e della popolarità degli artisti di tutto il mondo. Anche i cantanti italiani si sono adeguati. Ecco i più seguiti. [..]

Le 10 canzoni più suonate nei falò

Le 10 canzoni più suonate nei falò

Un fuoco che brucia sulla spiaggia chiama a se la municipale, ma anche una chitarra. Ecco di seguito alcune canzoni che definiscono il momento. [..]

Suonare uno strumento musicale migliora la propria vita, ma peggiora quella dei vicini

Suonare uno strumento musicale migliora la propria vita, ma peggiora quella dei vicini

Suonare uno strumento fa bene al benessere psicofisico. C'è uno studio che lo dimostra. [..]