https://www.toptesti.it
https://www.toptesti.it
I cantanti e la paura: gli invincibili si scoprono umani

I cantanti e la paura: gli invincibili si scoprono umani

02/09/2018

Per arrivare in alto, in molti ambiti se non in tutti, oltre al talento e a un mucchio di altre cose, ci vuole il coraggio. Il coraggio e la personalità. Quelli che siamo soliti attribuire ai grandi artisti, più forti dell'ansia, delle pressioni, più forti della paura.

Ma a guardare, neanche con eccessiva attenzione, i nostri idoli giù dal palco, si scopre un brivido percorrere la loro schiena, timori, rinunce, titubanze e tutta quella gamma di sensazioni tipiche dell'essere umano medio, al di sopra del quale tendiamo a collocarli.

Anche i big hanno paura. Alle volte è così tanta da bloccarli. E se non fosse stato per qualche persona al loro fianco pronta a fare da spalla o a spronarli con decisione, su quel palco non ci sarebbero saliti mai.

Che dire, ad esempio, di Vasco Rossi: negli anni '70 dj di successo, avrebbe messo dischi per l'eternità se Gaetano Curreri, leader degli Stadio, non lo avesse letteralmente spinto a esibirsi davanti a un pubblico. Ancora oggi il comandante non rinuncia a parlare della sua timidezza, arrivando al punto di dire che lui nei concerti usa solo il 50% della sua energia, perché l'altro 50% gli serve per vincere le sue inibizioni.

E Mina? Grande personalità e un soprannome emblematico: la tigre di Cremona. Ma ha detto basta alle esibizioni live a 38 anni, nel 1978. Il motivo è preciso: "Non mi sono mai abituata a cantare in pubblico", confessa a Natalia Aspesi; "Ho paura di tutto, di dimenticare le parole, inciampare e cadere come un sacco". Ha anche paura della platea, in particolare della possibilità che qualcuno possa spararle, come accade nel film "Nashville" di Robert Altman.

Di Fabrizio De Andrè è cosa nota la paura del palcoscenico, la difficoltà di presentarsi davanti agli spettatori per via della sua forte timidezza. Da qui la scelta di esibirsi, almeno inizialmente, sempre in penombra e la necessità di "sciogliersi", per sua stessa ammissione, bevendo qualche bicchiere di whisky prima di ogni performance.

Esempio ancora più incredibile è quello di Madonna, considerata un autentico animale da palcoscenico. E invece la Ciccone soffre di attacchi di panico. Terrore, tachicardia e palpitazioni albergano nel corpo e nella mente di una delle popstar più importanti di sempre. Ma com'è possibile che un'artista così navigata, che ha fatto migliaia di esibizioni, e che è abituata ad essere contornata da centinaia di persone, possa esserne affetta? Dipende da come si memorizzano gli eventi negativi rispetto a quelli positivi: i primi li abbiamo sempre davanti agli occhi, mentre i secondi vengono immagazzinati e riposti in un cassetto.

La paura a volte non si limita a vincere, ma diventa un peso insopportabile. Risale a pochi mesi fa il suicidio del famoso dj svedese Avicii, di 28 anni, che già da 2 aveva annunciato lo stop della sua attività live. Troppo forti le pressioni della popolarità su un ragazzo timido e introverso, spentosi per colpa di quei riflettori che si sentiva puntati addosso.

Temistocle Marasco

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ

Lynyrd Skynyrd: è morto il chitarrista Ed King

X Factor: dopo l'esclusione di Asia Argento, chi sarà il quarto giudice?

News dal mondo della musica

Jimmy Page: il desiderio assistito e la nuova compagna Scarlett, di soli 29 anni

Jimmy Page: il desiderio assistito e la nuova compagna Scarlett, di soli 29 anni

Jimmy Page è la fonte di ispirazione della sua nuova compagna Scarlett, che trasferisce nei suoi versi il loro amore e una sorprendente passione. [..]

Sfera Ebbasta: biglietti gratis per i genitori che accompagnano i figli

Sfera Ebbasta: biglietti gratis per i genitori che accompagnano i figli

Sfera Ebbasta riparte dopo la tragedia di Corinaldo aprendo i suoi tour ai genitori che oggi lo vedono come un esempio sbagliato. [..]

Dopo Al Bano, anche Toto Cutugno non è più gradito in Ucraina

Dopo Al Bano, anche Toto Cutugno non è più gradito in Ucraina

Alcuni deputati del governo ucraino hanno chiesto al capo dei servizi di sicurezza nazionale di impedire l'ingresso nel Paese a Toto Cutugno, accusato di essere filo russo. [..]

Caterina Katie Oliverio: sulla strada della musica

Caterina Katie Oliverio: sulla strada della musica

Quando ci si incammina sulla strada della musica, si sa quando si parte, ma non quando si arriva. Chi di strada ne sta facendo a grandi passi è Caterina Katie Oliverio, che da diversi anni macina concerti e canzoni. [..]

Michael Jackson: dopo la messa in onda del documentario "Leaving Neverland" è di nuovo bufera

Michael Jackson: dopo la messa in onda del documentario "Leaving Neverland" è di nuovo bufera

I primi di marzo è stato diffuso il documetario "Leaving Neverland", lungometraggio che tratta dei presunti abusi sessuali messi in atto da Michael Jackson su due bambini di 7 e 10 anni: Wade Robson e James Safechuck. [..]

Prodigy: cosa c'è dietro la morte di Keith Flint

Prodigy: cosa c'è dietro la morte di Keith Flint

Keith Flint, leader dei Prodigy, è stato trovato senza vita lunedì mattina nella sua casa nella contea di Essex. Le ultime immagini che si hanno di lui non mostrano segni di resa. [..]

Nadia Toffa: la iena lancia il suo primo singolo "Diamante Briciola"

Nadia Toffa: la iena lancia il suo primo singolo "Diamante Briciola"

Nadia Toffa è comparsa sui social armata di una canzone e di un microfono. Che sia l'inizio di una nuova vita artistica? [..]

Vladimir Luxuria: è uscito il singolo "Sono Un Uomo"

Vladimir Luxuria: è uscito il singolo "Sono Un Uomo"

Vladimir Luxuria ha da poco dato alla luce il singolo "Sono Un Uomo", già disponibile in streaming e su Youtube. [..]

Ora o mai più: botte da orbi

Ora o mai più: botte da orbi

Il programma del sabato sera di Rai 1 "Ora o mai più" sta prendendo una piega inaspettata: litigi, offese e incomprensioni mettono in secondo piano la musica. [..]