Ora o mai più: botte da orbi

Ora o mai più: botte da orbi

25/02/2019

"Sembra Uomini & Donne". E' questo il commento di una lapidaria Ornella Vanoni, imbarazzata di fronte a tutta quella serie di scaramucce e battibecchi che hanno animato l'ultima puntata di "Ora o mai più", programma in onda il sabato sera su Rai 1. Lo show vede in gara alcuni cantanti che hanno avuto fugaci successi, che poi non sono riusciti a replicare, finendo per ritrovarsi un pò in disparte.

L'occasione di rilancio è ghiotta ma, nelle ultime apparizioni, la musica sta trovando un coinquilino ingombrante: la rissa mediatica. Tutto è cominciato due settimane fa quando Amadeus ha mandato in onda uno sfogo di Donatella Milani in cui la cantautrice diceva di non trovarsi bene con il suo coach Donatella Rettore, della quale doveva cantare le canzoni, a suo giudizio non nelle sue corde. La oggettiva difficoltà da interprete è però accompagnata da un giudizio personale: "Sono fuori perché la Rettore, quando gli dici canta qui, canta dove canto io. Non ne posso più! Ragazzi, ma sto cantando le canzoni dei cartoni animati! Ancora due serate con lei? Io voglio fare due puntate senza di lei".

La Rettore l'ha subito accontentata, rifiutandosi di cantare insieme, dopo aver ricevuto offese per se e per i suoi successi. La Milani ha cercato di scusarsi ma ormai la frittata era fatta, inimicandosi anche il resto della giuria con la sua presunzione e quella chiosa finale: "Guarda, meglio I Ricchi & Poveri!" Come per dire che la Rettore è addirittura al di sotto di loro, che già sono una ciofeca.

Così, nell'ultima puntata, gli autori del programma, vedendo che un fuori onda aveva fatto impennare l'audience, hanno deciso di mostrarne altri: come quello di Marcella Bella, senza trucco, che non voleva mollare una strofa in più a Silvia Salemi, concorrente cui in verità sarebbe dedicata la gara. Marcella Bella se l'è presa intanto perché ne è venuta fuori una sua immagine egoista e capricciosa, e in secondo luogo perché, senza stucco e luci sparate in viso, non è apparsa con la pelle liscia e levigata d'ordinanza, ma con lembi a penzoloni che nessuno dovrebbe mai vedere in un profilo da star.

Ma il momento della cantante siciliana non finisce qui: ha una lite con Red Canzian perché dà un voto basso alla sua esibizione con Jessica Morlacchi e soprattutto perchè confessa di non aver mai sentito la canzone "Stare Senza Di Te" dei Pooh. Poi è lei ad arrabbiarsi con i suoi colleghi giurati, rei di dare voti troppo alti a Davide De Marinis. Li definisce "ridicoli". In verità il buon Davide non ha una voce potente e precisa come altri in gara, ma almeno è uno dei pochi che ha sempre avuto il sorriso sulle labbra e ha preso la partecipazione a una prima serata su Rai 1 come un dono che si rinnova ogni settimana.

E' ancora Donatella Milani la protagonista: canta da sola "Splendido Splendente", dopo ulteriori sferzate della Rettore, che le dice senza mezze misure la ritiene inadeguata per il programma e che sta rubando il posto a qualcuno che avrebbe potuto dare il suo meglio. Dopo questa ulteriore fucilata in pieno petto, la Milani canta peggio del solito ed è una Waterloo sotto ogni punto di vista: sbaglia le parole, è indietro nel tempo, è stonata. Red Canzian affonda la lama nel burro: "ti ho dato 5 perché sei calante. Tu canti male. E' inutile che parli di arrangiamento rock, se poi canti come una cantante di liscio, tutta indietro".

La bagarre è interrotta da un altro monito della Vanoni: "Amadeus, non farti travolgere". Perché la sensazione è quella che il presentatore in certi frangenti sia in difficoltà e che debba usare tutto il suo mestiere per governare la nave. Strategie, offese, ripicche, accuse. E' sembrato un altro programma, uno in cui anche i signori della canzone italiana hanno messo da parte lo stile e il rispetto per fare a sportellate. A tutto svantaggio della musica. Hanno fatto tutto da soli o c'è un preciso disegno per buttarla in caciara? E' davvero questo che vuole Rai 1 per il suo show del sabato sera?

Temistocle Marasco

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderne nemmeno uno!!

NEWS NELLA CATEGORIA: GOSSIP E CURIOSITÀ

Motley Crue: Tommy Lee convola a nozze per la quarta volta

Vladimir Luxuria: è uscito il singolo "Sono Un Uomo"

News dal mondo della musica

Serie A: una canzone contro il coronavirus

Serie A: una canzone contro il coronavirus

Calciatori di serie A, in attività e non, si sono cimentati davanti ad un microfono per una iniziativa benefica. [..]

8 canzoni per chi ama lamentarsi

8 canzoni per chi ama lamentarsi

C'è chi è insofferente per natura, c'è chi lo fa per professione. C'è anche chi fa del lamento il principale argomento di conversazione pensando di trovare una sicura approvazione nel suo interlocutore. [..]

Case discografiche e editori lasciati soli: nessun aiuto nel decreto rilancio

Case discografiche e editori lasciati soli: nessun aiuto nel decreto rilancio

La musica dal vivo ha catalizzato le attenzioni del governo per quel che concerne le misure di sostegno da attribuire al comparto. Ma non sono i soli ad avere bisogno di aiuto. [..]

Estate 2020 senza grandi eventi: l'elenco dei festival e concerti annullati

Estate 2020 senza grandi eventi: l'elenco dei festival e concerti annullati

Probabilmente non era necessario specificarlo, ma l'associazione di categoria Assomusica ha reso noto che nell'estate 2020 tutti i grandi concerti in calendario non si terranno. Il riferimento è a Vasco Rossi al Circo Massimo, al Campovolo di Ligabue, ma anche a tutti gli eventi internazionali di primo livello: tra i tanti Nick Cave, Kendrick Lamar ed Eric Clapton, Avril Lavigne, Judas Priest, Kraftwerk. [..]

Canti religiosi: la storia dei Gen Rosso e Chiara Lubich

Canti religiosi: la storia dei Gen Rosso e Chiara Lubich

Nel 1943 c'era la guerra in Italia. Chiara Lubich aveva 23 anni e viveva in prima persona la tragedia: Trento, sua città d'origine, fu bombardata per lungo tempo. Le 80 incursioni aeree seminarono distruzione e morte, con 400 vittime e circa 1800 edifici danneggiati. [..]

Stolen Apple: ecco il videoclip di "Renegade Sun (Brexit)"

Stolen Apple: ecco il videoclip di "Renegade Sun (Brexit)"

Gli Stolen Apple hanno da poco diffuso il video di "Renegade Sun (Brexit)", singolo estratto dal nuovo album "Wagon Song", pubblicato nel mese di febbraio. [..]

E' morto Ezio Bosso, il direttore d'orchestra della gente

E' morto Ezio Bosso, il direttore d'orchestra della gente

Ezio Bosso, compositore e direttore d'orchestra, è deceduto all'età di 48 anni. Era malato da tempo. E' stato un personaggio rivoluzionario, sempre sorridente ed entusiasta di quella vita a cui è stato strappato troppo presto. [..]

Lighea: la goccia d'acqua scava nella roccia

Lighea: la goccia d'acqua scava nella roccia

Lighea ha una voce super e una umanità che conquista. Ha da poco pubblicato un nuovo singolo, "Goccia D'Acqua", ed è impegnata nella sua scuola di formazione "Lighea Voice & Performance Academy", la cui attività prosegue nonostante le limitazioni imposte da questo particolare periodo. [..]

Addio a Little Richard

Addio a Little Richard

Little Richard, pioniere del rock negli anni '50, si è spento oggi all'età di 87 anni per un tumore osseo. Lo ha reso noto il figlio Danny tramite un comunicato alla redazione del Rolling Stone. [..]