Young Rame

Young Rame

 521

Vota questo testo:
Voto degli utenti: 0.0/10 - Voti totali: 0
Il testo FRÈRE di YOUNG RAME è presente anche nell'album Le jeune simba (2020)

Le jeune simba

2020

Frère


Mio fratello, no, no, non ci sta dentro da un po'
Forse la droga l'ha cambiato e non lo rincontrerò
Ma ci bastava poco, così poco per sentirci bene
Qualche canna sulla panca e stare insieme
Adesso come stai??(Come?)
È'da?un po' che?non ti vedo
La'strada mi ha reso forte, a te, fra', un po' di meno
Ti ricordi di quel sogno?
Quando te ne parlavo sembrava tutto impossibile
Ora guarda dove siamo
Sei cresciuto senza padre, senza Dio su queste strade
Inevitabile pensare che dal male cresca il male
Dopo i primi pacchettini, soldi sporchi nei cuscini
Polverine a San Vittore, sempre immerso nei casini
È passato, fra', quel tipo che ti cerca da giorni
Ed è incazzato come pochi perché vuole i suoi soldi
Io vorrei fermare il tempo ma non sono capace
Dopo tutta questa guerra servirebbe un po' di pace

Avevo soltanto un sogno
Era quello di farcela
Bruciare come il fuoco dentro gli occhi
Volevo solamente un chance
Sei con me, io con te
Ricordi, eravamo frère
Sei con me, io con te
Ricordi, eravamo frère, eh-eh
Ricordi, eravamo frère
Ricordi, eravamo frère
Ricordi, eravamo frère, ehi (Jake)

Chiama l'avvocato per i cazzi, babe
Qui tra i ragazzi di mestiere
A lavoro dentro i palazzi del quartiere, yeah
Salvo fuma [pucciò], suona quando passa
C'ha il ferro dentro i calzoni Gucci
Dice che ammazza tutti
Mastichiamo sogni infranti
Con la pasta di coca in bocca come gli anni '80
Gli Uzi sopra i Fantic
Frate', qui ci hanno provato in tanti
Le madri ancora adesso posano i fiori nei campisanti
E non si può cambiare la strada nell'istinto
Abbiamo combattuto la legge e la legge ha vinto (Fanculo)
Da queste parti la lingua lunga [?]
Ti porta dritto alla cella del 41-bis
Io da bambino giocavo col Playmobil
Fra', intanto che respiravo la nube di Chernobyl
Quindi adesso con la forza mi prendo anche il loro piatto, sì
Visto che nessuno di loro mi ha mai invitato qui

Avevo soltanto un sogno
Era quello di farcela
Bruciare come il fuoco dentro gli occhi
Volevo solamente un chance
Sei con me, io con te
Ricordi, eravamo frère
Sei con me, io con te
Ricordi, eravamo frère, eh-eh
Ricordi, eravamo frère
Ricordi, eravamo frère
Ricordi, eravamo frère, ehi

Lascia un commento alla canzone

Artisti correlati

News dal mondo della musica

Grignani: "quella volta in hotel a Reggio Calabria finì male"


Andare a un concerto di Gianluca Grignani non è mai un'esperienza banale. Nel corso della sua carriera non tutti i live sono stati portati a termine e oggi ricorderemo il perchè.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Nazionale cantanti: la storia


"La nostra storia inizia con un traversone di Gianni Morandi dalla fascia destra". E' la storia della nazionale cantanti, fatta di divertimento, stadi pieni e solidarietà.

GOSSIP E CURIOSITÀ

The Voice Senior: Paolo Emilio Piluso da Casali del Manco incanta i giudici

23/01/2023

La terza edizione di The Voice Senior scopre Paolo Emilio Piluso, ingegnere di Casali del Manco, in provincia di Cosenza.

CONCERTI ED EVENTI

Mariella Nava: l'importanza di un istante

21/01/2023

Il periodo storico che viviamo ci sta mettendo a dura prova. Ma questa incertezza dell'oggi e del domani può essere la molla per ritornare ad apprezzare ogni momento e celebrarne la bellezza nel modo più giusto. Ne abbiamo parlato con Mariella Nava, in occasione dell'uscita del suo nuovo singolo "Alla Salute", che ci ricorda di valorizzare ogni istante e di brindare alla vita.

INTERVISTE

"Starship": se quelle ali potessero parlare

15/01/2023

"Starship" era il nome dell'aereo privato utilizzato da tante rock band per per gli spostamenti nei tour: dai Led Zeppelin a Elton John, da Alice Cooper ai Rolling Stones, e ancora Bob Dylan e Deep Purple, in tanti sono saliti su quello che è considerato il velivolo più rock di sempre.

GOSSIP E CURIOSITÀ

"Last Christmas" sotto attacco: lanciata una raccolta fondi per cancellarla per sempre

04/01/2023

"Last Christmas" degli Wham! dal 1984 è una delle canzoni natalizie per eccellenza. Non a tutti piace e c'è chi la detesta a tal punto da intraprendere una crociata in favore della sua defenestrazione: una coppia inglese, infatti, si è posta l'obiettivo di cancellare il brano dalle rotazioni radiofoniche, dalle tv e dalle piattaforme streaming. Come? Acquistandone i diritti di licenza.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Freddie Mercury: i regali di Natale anche dopo di lui


Freddie Mercury viene descritto da tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo come un uomo generoso, dal gran cuore, sempre proiettato verso i bisogni degli altri, soprattutto nel periodo di Natale.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Maneskin: paura e delirio a Las Vegas

21/12/2022

I Maneskin nei giorni scorsi si sono esibiti a Las Vegas e, a fine concerto, hanno distrutto gli strumenti con cui hanno suonato. I 4.500 spettatori presenti pare abbiano gradito, mentre il popolo del web ha commentato in maniera molto critica l'accaduto. Vediamo perché.

CONCERTI ED EVENTI

Canzoni contro il Natale: il volto amaro della festa

19/12/2022

Se il Natale patinato ha una playlist ben radicata, con Mariah Carey, Wham e Chris Rea, oggi vogliamo darne una anche al sottobosco che si cela oltre le luci e i sorrisi.

GOSSIP E CURIOSITÀ

Sondaggio

Le canzoni sulla "Pace" - STOP WAR - Quale la tua preferita?

 
Risultati sondaggio
Plastic Ono Band - Give peace a chance
John Lennon - Imagine
Black Eyed Peas - Where is the love
Passengers - Miss Sarajevo
U2 - Peace on Earth
Bruce Springsteen - War
Bob Dylan - Blowin' in the wind
Scorpions - Wind of change
Michael Jackson - Earth Song